Chi siamo

osservatorio permanente sulla legalità costituzionale

L’Osservatorio.

L’Osservatorio permanente sulla legalità costituzionale nasce come organismo informale nel 2020 su iniziativa del Comitato Rodotà per difendere i diritti costituzionali, affrontando i risvolti giuridici della pandemia virale. 

Documenti.

Chi siamo.

  • Prof. Avv. Alberto Lucarelli, Ordinario di Diritto Costituzionale Università di Napoli,
    (Direttore)
  • Avv. Fabrizio Arossa, Foro di Roma
  • Prof. Marina Calamo Specchia, Ordinario di Diritto Costituzionale Comparato,
    Università di Bari
  • Prof. Francesco De Santis, Associato Diritto processuale civile, Università di Napoli

  • Prof. Pasquale De Sena, Ordinario di Diritto internazionale Università cattolica di Milano

  • Avv. Alessandra Devetag, Foro di Trieste

  • Prof. Sergio Foa, Ordinario di Diritto Amministrativo, Università di Torino

  • Prof Avv. Ugo Mattei, Ordinario di diritto civile, Università di Torino
  • Prof Avv. Piergiuseppe Monateri, Ordinario di Diritto privato Comparato, Università di
    Torino
  • Prof. Avv. Luca Nivarra, Ordinario di diritto civile, Università Palermo
  • Prof. Fiammetta Salmoni, Ordinario di Diritto Costituzionale Comparato, Università
    Marconi, Roma
  • Avv. Enrica Senini, Foro di Brescia
Notizie.
L’Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale invita alla segnalazione e alla collaborazione

In data 14 settembre 2020, l’Osservatorio permanente sulla legalità costituzionale ha presentato un analitico esposto al Segretario Generale del Consiglio d’Europa, volto ad evidenziare plurimi profili di criticità – alla luce della Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) – delle misure adottate dalle autorità italiane a far tempo dal marzo 2020 nell’ambito della pandemia COVID-19.

Leggi Tutto »
L’azione delle Regioni rispetti la legalità costituzionale

Con un parlamento assente, incapace di dettare un indirizzo politico al nostro Paese in merito alla pandemia, ed un governo inadeguato ed inconsapevole dei propri strumenti e del proprio ruolo, anche rispetto all’azione delle regioni, la nostra democrazia è messa seriamente a rischio. I nostri diritti civili, politici e sociali sono alla mercé di Dpcm

Leggi Tutto »
Stato di emergenza: Il Consiglio d’Europa riconosce l’omissione dello Stato italiano

Comunicato stampa 17 ottobre 2020 L’Ufficio del Segretario generale del Consiglio d’Europa ha riscontrato in tempi rapidissimi l’esposto dell’Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale, riconoscendo che lo Stato Italiano ha omesso di segnalare al Segretario Generale del Consiglio d’Europa la sospensione di diritti fondamentali, come richiesto dall’art. 15 CEDU. L’Ufficio del segretario Generale ha altresì indicato

Leggi Tutto »
Stato di emergenza: L’Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale denuncia il Governo italiano per la protratta violazione degli obblighi di cui all’ Art.15 CEDU

L’Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale, istituitosi presso il Comitato Rodotà, ha notificato ieri un articolato esposto al Segretario Generale del Consiglio d’Europa per denunciare la sospensione (tuttora in corso causa il protrarsi dello stato di emergenza) di diversi diritti e libertà individuali garantite dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo ad opera dello Stato Italiano, senza

Leggi Tutto »
Eventi.
Torna su