PROSPETTIVE COMUNI: un percorso di formazione in vista del lancio della RETE NAZIONALE PER I BENI COMUNI

Undici talk in vista  della Rete per i Beni Comuni, dal 25 giugno all’8 ottobre, di Venerdì alle ore 18:00

Prospettive Comuni è la prima iniziativa del Comitato promotore della costituenda Rete per i Beni Comuni, la Conversione ecologica e le Generazioni future, rivolto innanzitutto alle organizzazioni che ne hanno condiviso il percorso: un’occasione di conoscenza reciproca, di formazione, di scambio di buone pratiche per promuovere la progettualità che ci vede impegnati da quasi due anni, in vista della costituzione e del lancio della struttura programmati tra settembre ed ottobre.

Ogni incontro, che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook, aprirà con uno spazio dedicato alla formazione e all’informazione sulla visione dei Beni Comuni: 15 minuti di Focus per dare poi la parola alle organizzazioni promotrici del Comitato.

Strumenti di Comitato

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Rete-Beni-Comuni-105475114655746 

Evento Facebook: https://fb.me/e/2jkWqvoM8

Sito: www.retebenicomuni.org

Il COMITATO PROMOTORE della costituenda Rete per i Beni Comuni, la Conversione ecologica e le Generazioni future

L’attività costante, iniziata a marzo 2020, che ha coinvolto decine di organizzazioni e persone, dopo la due giorni di Messina che ha visto la presentazione ufficiale del Manifesto, ha portato alla costituzione di un Comitato promotore, lo scorso 15 gennaio, che ha come unica finalità quella di realizzare le condizioni per la costituzione definitiva della Rete nazionale.

Il Comitato promotore opera, da gennaio, con 4 gruppi di lavori e due sottogruppi, che si occupano delle attività basilari di promozione, cooptazione, progettazione e sistema di finanziamento.

Il 9 maggio scorso si è tenuta la seconda Assemblea dei Soci promotori che ha delineato il percorso dei prossimi mesi ed ha assunto alcune delibere che ne accelereranno il percorso, che prevede la costituzione a Settembre 2021 con lancio ufficiale ad ottobre.

Sono state coinvolte nelle attività, tra inviti, informative e partecipazione attiva, quasi 180 organizzazioni, di cui cento tra soci promotori e firmatari del manifesto di Rete.

E’ stata avviata una prima attività di condivisione social, aperta al pubblico, ma dedicata soprattutto alle attività delle organizzazioni aderenti e partecipanti, con l’apertura di un gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/373249437457969

Per richieste di informazione e chiarimento scrivere a info.retebenicomuni@gmail.com 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su