BANCO LEGALE DEL MUTUO SOCCORSO

Gentili azionisti e sostenitori di Generazioni Future,

trasmettiamo di seguito l’iniziativa di Generazioni Future Lombardia, che supportiamo a livello nazionale, a sostegno dei lavoratori sospesi.

Con la presente Generazioni Future Società di Mutuo Soccorso -Lombardia- inaugura un nuovo modus operandi a sostegno dei lavoratori sospesi a causa del ricatto vaccinale impropriamente denominato dal legislatore, obbligo. Con la seguente idea, chiediamo a tutti di contribuire, per quanto possibile al finanziamento di una serie di cause pilota, singole e non collettive, di lavoratori in difficoltà che si sono rivolti a noi per un sostegno e che i nostri legali hanno preso in carico.
L’idea è quella di creare giurisprudenza, oltre che reinserire i lavoratori alle loro mansioni per le quali hanno accumulato delle competenze specifiche che sicuramente esulano da un certificato verde c.d. Green Pass.
Inoltre, vista la mission di Generazioni Future e vista la sostanziale inutilità delle cause collettive abbiamo pensato di porre la questione da un altro punto di vista: cause singole con contributi collettivi.
Importante, nel fare la vostra donazione inserire la Causale “Fondo Lavoratori Sospesi – Lombardia-“

Con infinita gratitudine
I Referenti per la Lombardia

Giuseppe Santangelo
Gabriele Galleani
Pietro Mariotti

Chiediamo dunque, a chiunque volesse partecipare a questa azione collettiva, di effettuare una donazione (anche minima) tramite IBAN o di donare attraverso PayPal, cliccando sul bottone qui sotto. IN ENTRAMBI I CASI VI PREGHIAMO DI SPECIFICARE LA CAUSALE COPIANDO E INCOLLANDO QUESTO TESTO: Fondo Lavoratori Sospesi – Lombardia 

IT71U0501801000000016802902

Conto intestato a: Coop Generazioni Future
Presso: Banca Etica, Filiale di Torino
BIC/SWIFT CCRTIT2T84A  – Causale: Fondo Lavoratori Sospesi – Lombardia


3 commenti su “BANCO LEGALE DEL MUTUO SOCCORSO”

  1. Buongiorno mi scusi sono un assistente alla poltrona e non riesco a trovare lavoro a causa di questo governo e l obbligo vaccinale è sono disperata si può fare qualcosa?

  2. Buongiorno, sono di Milano sospesa dal lavoro presso ospedale pubblico prima perché senza gp prolungata la sospensione fino al 31 dicembre perché ultracinquantenne. Ho 63 anni e più di 30 anni di contributi e 80% di invalidità civile, visto che non posso lavorare vorrei andare in pensione ma non riesco ad avere un appuntamento presso un caaf prima di giugno, ho urgenza di procedere con le pratiche perché non riesco più ad andare avanti, qualcuno può aiutarmi, la mia situazione contributiva è metà Inps e metà Inpdap (ora anch’essa Inps), ma ho già l’estratto conto integrato dal 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su