DIPARTIMENTO GIURIDICO ORGANIGRAMMA COMPLESSIVO

***

PARTECIPANTI GRUPPO STUDIO
Proff. Camilla Crea, Virginia Zambrano, Daniela Di Sabato, Carlo A. Graziani, Luca Nivarra
Francesco Astone, Walter Nocito, Giacomo Marramao, Marisa Meli, Francesco Astone
Mauro Renna, Alberto Zito, Francesco E. D’ippolito, Alberto Marchese (comitato scientifico di
Generazioni Future)
PARTECIPANTI GRUPPO OPERATIVO
Avv.ti Arossa Fabrizio Veronica Dini Valentino Edoardo Matteo Del Giudice*Daniele
Beneventi*Emanuele Ficara Benedetta PeregoBarbara Mameli* Lillo Fiorello Paolo Zaccaria * =
disponibilità a entrambi i gruppi

Pres. GF Ugo Mattei
Coord. Alessandra Camaiani
Dipartimento segreteria@generazionifuture.org

GRUPPO OPERATIVO

ATTIVITA’: il gruppo svolge attività giudiziale e stragiudiziale, ma comunque di carattere
giuridico-operativo, attinente ai temi oggetto dello statuto di Generazioni Future. L’attivazione
avverrà di concerto con il CDA e la Presidenza, a fronte di temi ritenuti di rilevanza nazionale, da
trattare come cause pilota e potranno essere evidenziate dall’importante lavoro di osservazione
territoriale svolta dal dipartimento politico, ovvero da altre fonti, interne o esterne alla cooperativa,
purché dotate dei predetti requisiti.
Il gruppo assolve anche una funzione di supporto al gruppo teorico del Dipartimento giuridico,
coadiuvandolo negli aspetti pratici legati agli studi che esso svolge (esempio: redazione
osservazioni ex art.10-bis L.241/90 nel procedimento per l’accreditamento presso l’Autorità della
Partecipazione Toscana), nonché alle necessità giuridiche degli altri Dipartimenti, i quali ne
coinvolgono il Dip. Giuridico durante l’interdipartimentale, una riunione bimestrale cui partecipa il
referente di ciascun dipartimento (Carlo Alberto Graziani per l’intero Dip. Giur.).
MODALITA’OPERATIVE: gli avvocati adottano ogni decisione a maggioranza dei partecipanti alle
riunioni, sentito sempre il parere del Presidente.
Col concerto della Segreteria Politica e del Dipartimento Politico, il gruppo sarà dotato di
riferimenti territoriali. Verrà, cioè, fornita una lista di avvocati presenti nelle varie regioni che hanno
dato disponibilità a collaborare. Essi potranno essere investiti dal dipartimento di richieste operative
ove necessario.

GRUPPO STUDIO

ATTIVITA’: il gruppo si occupa di studiare la normativa attualmente vigente in materia di
partecipazione e dibattito pubblico, prendendo le mosse dalla L.r. Toscana a ciò dedicata e avendo
cura di analizzarne gli aspetti di efficacia e le criticità, agendo anche mediante l’attivazione pratica
dell’istituita Autorità, presente sul territorio.

L’impostazione dei lavori è volta a considerare la partecipazione quale strumento attuativo della
tutela dei beni comuni, cui la Cooperativa è per statuto preordinata.
Dallo studio emergerà un documento finale, da presentare alla assemblea di fine mandato -nel mese
di dicembre- e da pubblicare e diffondere mediante canali diffusi.
Esso sarà volto a proporre una normativa nazionale sulla partecipazione, che suggerisca di ampliare
lo spazio applicativo corrente del dibattito pubblico, come noto, oggi confinato da stringenti limiti
di valore dei progetti pubblici, ragionando anche sulla fattibilità dell’istituzione di una Authority sul
modello regionale ed eventualmente promuovendo l’iniziativa popolare sul progetto di legge, col
concerto dell’intera Cooperativa.
MODALITA’ OPERATIVE: i partecipanti si confrontano e lavorano in modo autonomo o in
concerto e ciascuno collaborerà alla stesura del documento finale.
Di volta in volta, si individuano assegni per il mese successivo, che gli incaricati relatori riferiranno
in avvio della riunione, in modo da diffondere gli studi svolti all’intero gruppo.
In fase finale dei lavori, è possibile che venga indetto un tavolo di confronto e di studio, da praticare
in presenza, al fine di approntare gli accorgimenti definitivi al testo. Per indicazione di eventuali
modalità e sede, la Segreteria Politica di GF si riserva successive comunicazioni.

FINESTRA SUL DIPARTIMENTO GIURIDICO

Ciascun Socio potrà avere conto dell’avanzamento e dello stato dei lavori dei gruppi del
Dipartimento in occasioni di confronto, previste per ogni bimestre l’ultimo sabato mattina del mese,
volute nell’ottica della trasparenza verso i Soci.
In tale sede, si potranno porre domande e ascoltare i partecipanti ai gruppi che, di volta in volta e in
modo turnario, saranno presenti come relatori.
Le proposte operative, i suggerimenti o le critiche dei Soci dovranno essere presentate al
dipartimento mediante documento scritto in formato pdf -non superiore a tre cartelle- da inviare alla
casella postale della segreteria (segreteria@generazionifuture.org).
A queste risponderà il Dipartimento, eventualmente instaurando un contraddittorio o convocando il
proponente in riunione, purché i contenuti del documento presentato non siano offensivi o il
medesimo non si sostanzi in brevi osservazioni, come tali non necessitanti di un confronto e
riportabili in sede d’incontro.
I partecipanti si impegnano a rispettare le seguenti regole operative, precisando che il collegamento
sarà in ogni caso interrotto al termine dell’orario stabilito:
10:00 relazione del coordinatore di dipartimento – 10 min.
10:10 relazione del referente gruppo studio – 10 min.
10:20 relazione del referente gruppo operativo – 10 min.
10:30 domande dei partecipanti (nel limite massimo di 5 min. ciascuno) con risposta data nei 5
minuti massimi successivi, in modo da garantire 10 minuti per almeno sei interventi a ciascuna
riunione. Le domande possono essere prenotate nella prima mezz’ora dell’incontro
11:30 fine
Nulla vieta, comunque, che in caso di perdita dell’occasione di intervento, ogni istanza, riflessione o
domanda possa comunque pervenire all’attenzione della segreteria operativa, che si darà carico di
destinare a chi di competenza la posta ricevuta.
***

Si precisa infine che:
– la Segreteria operativa predisporrà le seguenti mailing lists:
1. dipartimento giuridico (con tutti i partecipanti sopra indicati);
2. gruppo operativo (coi soli indicati per il gruppo);
3. gruppo di studio (coi soli indicati per il gruppo);

4. soci GF (con tutti i soci azionisti GF)
e di volta in volta provvederà autonomamente, secondo il calendario condiviso, a inviare il link al
collegamento zoom a chi spetta per le riunioni interne e per la Finestra sul Dipartimento giuridico;
– la Segreteria operativa è presente a ciascuna riunione del Dipartimento con un proprio
rappresentante e si occupa di stilare un verbale da destinare alla mailing list di riferimento (gruppo
operativo-gruppo studio), in modo da garantire agli assenti di essere informati dei lavori svolti;
– i gruppi di lavoro sono aperti al confronto anche con professionisti non ancora coinvolti e ci si
riserva ogni possibilità di collaborare, specialmente per il gruppo operativo, con chiunque sia in
grado di apportare contributi utili ai lavori, per competenze specifiche emergenti di volta in volta;
– il Dipartimento, ove necessario, attingerà dalle risorse di GF per quanto occorre possa
(consulenze, perizie e pareri tecnici), facendo ricorso al sistema di mappatura dei soci attivi che si
sta approntando col concerto dell’IT della Cooperativa;
– dal verbale delle riunioni interdipartimentali sarà comunque possibile ricavare lo stato dei lavori
del Dipartimento Giuridico.

Il Segr. Pol.
Alessandra Camaiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su