Una BUONA AZIONE per le generazioni future – prima comunicazione

Questa comunicazione, a cui ne seguirà una seconda con i dettagli operativi per poter sottoscrivere un’azione di Generazioni Future, Società Cooperativa di mutuo soccorso “Stefano Rodotà”, è stata inviata a tutti i soci e le socie del Comitato Rodotà, aprendo quindi la fase preparatoria dell’assemblea dei soci della Cooperativa che si svolgerà tra febbraio e marzo 2021.

Ai Soci e alle Socie del Comitato Rodotà

L’Assemblea dei Soci  del Comitato Popolare di Difesa Beni Pubblici e Comuni “Stefano Rodotà”(Comitato Rodotà), tenutasi in modalità online il 5 dicembre 2020, ha discusso e votato la mozione della Presidenza (https://generazionifuture.org/la-mozione-della-presidenza-verso-lassemblea-dei-soci-del-5-12-2020/), approvandola con 129 voti, di cui 122 favorevoli e 7 astenuti.

Il mandato  dato  alla Presidenza – quello cioè di di gestire la fase scioglimento del Comitato Rodotà e della sua fusione con “Generazioni Future”, la società cooperativa di mutuo soccorso intergenerazionale “Stefano Rodotà” (link allo Statuto-Atto costitutivo
https://generazionifuture.org/wp-content/uploads/Atto_e_Statuto_Societa_Mutuo_Soccorso_ad_azionariato_diffuso.pdf) –  è  quindi operativo.

Si stanno svolgendo in questo momento tutte le attività necessarie per poter organizzare, tra febbraio e marzo 2021, la prima Assemblea dei Soci della Cooperativa che ratificherà le azioni che nel frattempo saranno state sottoscritte.

Sul sito Generazioni Future non è più possibile aderire al Comitato Rodotà ma, a partire da Lunedì 11 gennaio 2021, ad ogni socio del Comitato verrà offerta la possibilità di sottoscrivere una azione della Società Cooperativa ad azionariato diffuso, compilando l’apposito modulo ed effettuando il pagamento seguendo le modalità consentite, direttamente dal sito (il link per poter effettuare la sottoscrizione verrà inviato con una comunicazione entro tale data).

Il CdA di Generazioni Future ha già proposto all’Assemblea dei soci l’emissione delle prime 3.000 azioni, emissione che è stata deliberata da quest’ultima, all’unanimità, in data 18 dicembre 2020.

Si apre quindi una nuova grande opportunità per tutte e tutti noi, quella di poter far parte di un’innovativa struttura giuridica immaginata e costituita, il 5 febbraio 2019, per dare voce alle comunità e ai territori e per essere strumento importante al loro servizio: una istituzione popolare, organizzata stabilmente, portatrice di quella visione dei Beni Comuni di cui il Comitato Rodotà si è fatto interprete in questi due anni di attività.

Perché è importante diventare azionista di Generazioni Future?

  • Per costruire insieme quella infrastruttura permanente per l’esercizio della sovranità popolare  e l’attuazione della Costituzione in cui tutte le persone che si riconoscono nei valori costituzionali ed ecologici, possano cooperare per condurre attività politica e mutualistica, costruendo strumenti di democrazia partecipativa decentrata, garantiti da una tecnologia di infrastruttura;
  • Per dotarci di uno strumento operativo in grado di intraprendere azioni per la tutela e la valorizzazione dei Beni Comuni, con il principio di “una testa un voto” (ogni soggetto,  persona fisica o organizzazione infatti può possedere non più di un’azione), e per impiegare il capitale che si raccoglierà (e che in parte si è già raccolto nel Fondo Legale per le generazioni future) utilizzando tutte le modalità esistenti e provando a darsene di proprie;
  • Per generare un capitale ingente attraverso ogni attività compatibile con l’apparato valoriale dei Beni Comuni, ed impegnarlo interamente per la loro tutela e valorizzazione, il rinnovamento della democrazia, la difesa contro i soprusi ed i diritti della generazioni future.
  • Per rendere effettiva e permanente la lotta per i Beni Comuni e i Diritti Fondamentali, superando la dispersione di risorse, in grado di essere una solida organizzazione nella quale le esperienze di condivisione generativa e mutualistica potranno lavorare producendo una forza uguale e contraria a quella delle grandi corporation: una “corporation delfino” dotata di un DNA di cura e non predatorio;
  • Per partecipare alla costruzione di una Rete permanente per i Beni Comuni, la Conversione Ecologica e le Generazioni Future, alla quale la Società Cooperativa aderisce da socio promotore.

I dipartimenti delineati  nello Statuto di Generazioni Future (politico, di azione giuridica ed ecologica, di ecoalfabetizzazione, di comunicazione, di riconversione ecologica dell’economia) saranno il luogo principale nel quale sarà possibile mettere al servizio le proprie competenze e passioni, e condividere concretamente la responsabilità di questa sfida: una buona azione per le Generazioni Future. Il futuro ci riguarda!

I NOSTRI MIGLIORI AUGURI PER UN 2021 DI BENE COMUNE, nell’auspicio di ritrovarci insieme per proseguire il lavoro nella Società Cooperativa!

La Presidenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su