webmaster

Share

Riceviamo e diffondiamo. Generazioni Future sarà presente alla manifestazione attraverso i suoi soci locali.

L’Amministrazione Comunale di Prato continua a portare avanti lo sciagurato progetto di MultiUtility Toscana per la creazione di una Spa come gestore di rifiuti, acqua ed energia da quotare in borsa. Si tratta dell’ennesima speculazione sui beni comuni, con cui alcune amministrazioni toscane rischiano di espropriare le comunità dal controllo sui servizi essenziali, per permettere profitti di azionisti privati.

Negli anni questa deriva ha già portato a tariffe sempre più alte – es. di Tari e PubliAcqua – a fronte di utili maggiori per i soci.

In un periodo come questo, in cui sono evidenti le ricadute delle speculazioni in borsa sull’energia, con extra-profitti a spese di famiglie ed imprese, questa decisione è davvero antidemocratica e scellerata.

Dobbiamo e vogliamo far sentire la nostra voce . Perciò come 👁️🗨️ Osservatorio Ambientale di Prato 🌱 abbiamo promosso un referendum consultivo per permettere alla cittadinanza di esprimersi, chiedendo al Consiglio Comunale di non prendere decisioni avventate a colpi di maggioranza. https://www.lanazione.it/prato/cronaca/i-comitati-sono-contro-la-multiutility-raccolte-firme-per-un-referendum-1.8175013/amp

Per questo saremo in piazza LUNEDÌ prossimo 17 Ottobre dalle 15.00 insieme a molte altre realtà per manifestare tutto il dissenso verso chi svende servizi e beni essenziali, facendo fare profitti con i diritti di tutte e tutti, in spregio al referendum popolare del 2011 sulla ripubblicizzazione del servizio idrico. Si tratta di una questione dirimente per i bisogni quotidiani, che tocca direttamente l’economia domestica oltre che servizi essenziali e richiede tutta la partecipazione possibile prima che sia troppo tardi e le bollette diventino sempre più insostenibili, mentre le multinazionali ne approfittano.

Leave A Comment

Related Posts

  • Continua a leggere
  • Continua a leggere
  • Continua a leggere