Replica Costruttiva e Invito al Dialogo del Dipartimento Giuridico di Generazioni Future

[pdf-embedder url=”https://generazionifuture.org/wp-content/uploads/Replica-costruttiva-e-invito-al-dialogo.pdf” title=”Replica costruttiva e invito al dialogo”]

37 commenti su “Replica Costruttiva e Invito al Dialogo del Dipartimento Giuridico di Generazioni Future”

  1. Pazzesco, e ripeto pazzesco, nonchè sorprendente che si debbano persino argomentare tali ovvietà, di contro ad una tesi del tutto fallace basata sul nulla e sulle menzogne che vengono continuamente ripetute.
    Sono basito.

    1. purtroppo lo sono anch’io.
      Sempre più mi sto convincendo che l’avversione nei confronti di chi non si è vaccinato sia determinato da altro. Veniamo considerati antisistema e questo li spaventa.

  2. Essendo ormai chiaro che le ragioni di tutele della salute pubblica sono meno che apparenti, non solo lascia sconcertati, ma interdetti il fatto che siano avvocati e giuristi a fornire argomenti per supportare misure palesemente incostituzionali.

  3. La sensazione è di parlare con un muro di funzionari ciascuno con alle spalle un “bravo” che gli punta la pistola alla nuca.
    Alternativa a ciò è che siano convintamente fautori essi stessi di un golpe istituzionale anticostituzionale.
    Propongo da qualche tempo l’ABROGAZIONE DELLA COSTITUZIONE, divenuta evidente intoppo al “nuovo stato multinazionale del cyberfarmaco”, per almeno dire le cose come stanno, e forti della loro criminale prepotenza poter ridere di questi “malinconici del diritto” che si oppongono con inequivocabili ragioni giuridiche.
    Non mi inietteranno impianti genici o peggio ancora nanotecnologie (la strana morte del dottor Biscardi…), ma nessuno, meno che a vaghi intenti, CLN fondato e subito latitante compreso su questo sito, mi difende o difenderà: son pronto alla morte, mia Dignità chiamò (i cantanti da balcone dell’Inno di Mameli invece quanta ma quanta paura hanno della morte che sempre invocano da inconsapevoli come in questo apocalittico finale dell’umanità si sono dimostrati…).

  4. Ritengo che la questione cardine da porre da parte della Magistratura sia:
    PERCHE’ FURONO BANDITE LE AUTOPSIE?

    Una risposta, e crolla tutto.

  5. Buongiorno,

    Spiegatemi come Cristo di un Dio si fa a giustificare, scientificamente, la dichiarazione: “il vaccino non funziona perché anche chi si vaccina si contagia e contagia gli altri”.

    In ospedale ci sono 75% di non vaccinati a fronte di una popolazione che pesa il 10% del totale.
    Jesus Christ of a God. Per chi fosse poliglotta.

    Riverisco

    1. Il vaccino funziona, stia tranquillo. E il mio ambitissimo posto in terapia intensiva per i prossimi eventi biologici degli inoculati è liberissimo per lei e i suoi satanici sodali geneticamente modificati e dipendenti da farmaco per sempre. Se lei è polivaccinato, reverendo, forse il suo sproloquio mistico è dovuto a ciò, come l’ira violenta contro chi semplicemente preferisce la Natura alla disumanssima eternità cyborg. Ma ripeto si vaccini, si rivaccini, si pentavaccini, così smetterà di infastidire in questo luogo che non le appartiene, e io non vengo a insozzare il suo…

      Le ripeto pure la domanda:
      PERCHE’ FURONO BANDITE LE AUTOPSIE?
      e davvero, CLN, lo si chieda, con foga, alla Magistratura sorda

        1. @Alessandro
          Me la toglie una curiosità?
          Se i vaccini sono straordinariamente sicuri,perché lei ha firmato la manleva sugli effetti collaterali?

          1. Perché sono una caprone, e soprattutto perché non conoscevo l’esistenza di questa pagina..se le avessi lette prima tutte queste cosine probabilmente non mi sarei fatto iniettare il cyber controllo…

      1. Sommessamente cercherò di non disturbare più questa pagina se è di disturbo alla crème pensante del paese.
        Torno nelle pagine in cui si commentano le ultime vicissitudini accadute a GF vip.

        Un cordiale addio

    2. Ciao Alessandro,

      non confondere il contagio con l’ospedalizzazione.
      Il vaccino non blocca il contagio. Si contagiano sia i vaccinati (anche 3a dose e ne conosco) sia gli altri.
      Diciamo che chi è vaccinato spesso non va in terapia intensiva, ma nei reparti ordinari ci vanno entrambi al 50%.
      Ma vediamo chi va in terapia intensiva: che età ha? Che patologie? Non lo so.
      Sarebbe bello saperlo e fare un’indagine seria in merito per evitare la vaccinazione di massa che si sta rivelando inutile e costosa per lo Stato. I vaccini dovrebbero essere mirati per età e patologie.
      Ciao

    3. Semplice. Non si giustifica. È per questo che si parla d’altro scomodando paragoni con dittature (ed annessi campi di sterminio ed esperimenti su umani), matematica “creativa” , cospirazionismo di bassa lega e falsità varie (vedi le citazioni di premi Nobel inesistenti suggeriti da Cacciari). A questo punto, sarebbe molto meglio destinare le risorse necescessarie alle cure in modo percentuale. Se i non vaccinati sono il 10%, 10% del budget va alle cure alternative (cure precoci etc.) ma, allo stesso tempo, anche il 10% dei posti in intensiva viene destinato ai non vaccinati. Finiti quelli, si arrangiano. Inattuabile (purtroppo) ma corretto.

      1. Ma tu ci credi al 10%? Ci credi? E pensa fra un mesetto con l’aggiunta di tutti i no terza dose (al momento quasi 20 ML). Vi piace credere che siamo pochi….

  6. Il vaccino non impedisce di contagiarsi e di contagiare: questo è ormai certo
    Il fatto che chi decide di non vaccinarsi possa in una percentuale maggiore, ma comunque contenuta, ammalarsi più gravemente non può giustificare in alcun modo discriminazioni e limitazioni di diritti costituzionali.
    Ma si continua a giustificare tutto questo dicendo che poi il non vaccinato toglie posti in ospedale ad altri, peraltro come i vaccinati ricoverati, e quindi merita di essere discriminato e punito
    Se non si capisce la aberrazione e la pericolosità di quanto avviene non vedo possibilità per questo paese

    1. Io concordo con voi che il vaccino modifichi il DNA (a me ad esempio o si sono ingrossate di molto le due gonadi che già avevo o è spuntata la terza), e sia dannatamente pericoloso (il triplo dei morti nel mio paesello nel periodo marzo 2020-marzo 2021 rispetto agli anni passati è sicuramente imputabile ai rifiuti industriali prodotti dalle case farmaceutiche mentre preparavano i miliardi di vaccino con cui si sono avidamente arricchite). Sono pienamente d’accordo con voi.

      Però, per l’amor di Dio, facendovi aiutare da una calcolatrice, cercate di capire che c’è una NON contenuta differenza percentuale tra 800 in terapia intensiva su una popolazione di 6.000.000 di volpi e 200 su una popolazione di 54.000.000 caproni.

      Tutto qui, poi su tutto il resto siamo perfettamente d’accordo.

      Cordialitè

      1. Una modifica al DNA porta i suoi effetti negli anni seguenti, anche decenni, non certo al momento, quindi Alessandro la sua terza gonade è solo una banale cisti, per il resto dovrà aspettare che la sperimentazione genetica di massa porti col tempo le sue dilatate conseguenze.
        Una modifica al DNA di un bambino comporta sviluppi non prevedibili, e nei prossimi anni i suoi figli o nipoti vaccinati le saranno insopportabile peso sulla coscienza, per fiducia non nella Scienza, ma nella scienzacapitalista che vive di megafinanziamenti a fini di business, non certo di cura e attenzione per lei e i bimbi.

        Le tripeto (terza dose pure qui) la domanda:
        PERCHE’ FURONO BANDITE LE AUTOPSIE?
        e davvero, CLN, lo si chieda, con foga, alla Magistratura sorda

      2. Nel mio paesello (ultraottantenni il 30%) NESSUN MORTO IN DUE ANNI.
        NESSUNO HA ASSUNTO TACHIPIRINA, TUTTI HANNO ASSUNTO ANTIBIOTICI ANTINFLUENZALI BANALISSIMI: TUTTI VIVI.
        Alessandro, imputi al Protocollo di Speranza “Paracetamolo e vigile attesa” la fine i suoi concittadini ammazzati dallo Stato, non certo ai non vaccinati che nel periodo da lei descritto erano tutta la popolazione.

        Di oggi la sentenza del Tar del Lazio che reputa criminoso aver imposto ai medici di non prescrivere altri farmaci se non il Paracetamolo.

        1. laura mezzanotte

          Devo dirle che la mia dottoressa ha invece prescritto cortisone, antibiotici e anticoagulanti. Questo già a fine 2020.

      3. il rischio covid non è distribuito in maniera omogenea nella popolazione, una grandissima parte di popolazione vaccinata non si sarebbe comunque ammalata pur non vaccinandosi, il confronto ha senso solo a parità di rischio quindi in un target ben preciso di popolazione, altrimenti si sta diluendo all’ inverosimile il rischio dei vaccinati

        1. Grazie Angela. Perché il rifiuto ministeriale della verifica di anticorpi, infatti?

          (Un mio precedente intervento “non pubblicato” mi fa chiedere al CLN: sono stato tra i primi a diffondere l’importanza dell’appello di Mattei nel mio territorio, devo forse disdire i miei entusiasmi, dovuti all’estrema debolezza del momento, io che non sono solito “aderire”?)

          1. La pubblicazione del precedente intervento senza filtro mi fa ricredere al momento sul mio dubbio (e precauzione) di un minuto fa.
            Ribadisco l’importanza di quanto dice Angela, e della mia successiva domanda.

  7. Mattei a La7 subissato dal pappagallo a molla Pregliasco che surclassa anche l’ Eurodeputata quando sostiene che il famigerato “sono quasi tutti no vax in intensiva” sia invece “sono non vaccinati, vaccinati con solo una dose, vaccinati con due dosi da parecchi mesi”, il che è evidentemente prova di falsità ideologica e alto tradimento della salute dei cittadini dal Paracetamolo in poi.
    Mattei in TV non la lasciano esprimere il pensiero complesso che non sta nei tempi televisivi e tanto meno nei dibattiti con file audio preprogrammati (Pregliasco), passi alle vie di fatto legali (Corti dei Diritti dell’Uomo, Corti e Consulte costituzionali varie, e poi alle vie dei monti se non recepiscono. Noi saremo a aspettarLa.

    1. laura mezzanotte

      Il pensiero complesso non sta nei tempi televisivi. Punto.
      Spegnere la tivu e accendere il cervello è l’unica scelta sensata.

  8. Giuseppe Romanelli

    Buongiorno!!!..Venendo a conoscenza, da diverse parti, di denunce o querele indirizzate al governo, mi domando e chiedo se qui qualcuno mi può informare rispetto di ciò…Malgrado la mia ignoranza in materia giuridica, credo esistano più ragioni per potere fare un azione collettiva come sembra altri stiano facendo…Vorrei sapere se queste azioni sono legittime, consigliate magari anche efficaci…se qualcuno vorrà rispondere lo ringrazio preventivamente…

    Giuseppe Romanelli

  9. Buongiorno,
    per conoscenza attiro la Vs. attenzione sulle seguenti righe:
    “Con riferimento al contesto italiano, Amnesty International Italia continua a sollecitare il governo ad ancorare i propri interventi ai principi di legalità, legittimità, necessità, proporzionalità e non discriminazione. Qualsiasi politica di salute pubblica, inoltre, deve essere basata sull’evidenza scientifica più aggiornata e verificabile, motivata da comprovate ragioni oggettive e accompagnata da metodi di comunicazione chiari e trasparenti.”
    “Lo stato di emergenza nazionale in vigore in Italia da quasi due anni e che è stato recentemente prorogato fino al 31 marzo 2022 dal decreto-legge 221/2021, non è previsto dalla Costituzione ma trova fondamento giuridico nel decreto legislativo 1/2018, in cui si prevede che il Consiglio dei ministri possa deliberare lo stato di emergenza di rilevanza nazionale al verificarsi di determinati eventi, in deroga a qualsiasi disposizione vigente. Amnesty International Italia sollecita il governo a riconsiderare attentamente se prorogare la misura oltre il 31 marzo 2022, in quanto tutte le misure di carattere emergenziale devono rispondere ai principi di necessità, temporaneità e proporzionalità.”
    dal sito di A.Int. comunicato del 14/01/22

    1. Il decreto 1/2018 (data abbastanza ambigua, a 2 soli anni dal più grande sconvolgimento dei governi mondiali della Storia) fermava a 2 anni la già di per sé ancor più ambigua “emergenza”. La proroga a marzo 2022 sfora di 2 mesi ulteriori.

      Tutto possibile a violazione di leggi da essi stessi create appositamente, nessuno si oppone, ma se la legge la viola il cittadino allora vai di “resistenza a pubblici ufficiali”, “oltraggi a istituzioni”, “radiazione dall’ordine dei medici” e così via.
      Uguale per tutti resta la livella di Totò, e lì li aspetterò, io comincio a andare, visto che nessun CLN sta muovendo alcunché, “progetto” senza partigiani, senza comunicazioni ufficiali sul proprio stesso sito (questo), senza azione (Parri, perdonaci)… Se vi svegliate ci sono, se no “o braccio libero o morte”…

  10. Un piccolo pro memoria per democratici e liberali:
    “Quando i nazisti presero i comunisti, io non dissi nulla perché non ero comunista. Quando rinchiusero i socialdemocratici io non dissi nulla perché non ero socialdemocratico. Quando presero i sindacalisti, io non dissi nulla perché non ero sindacalista. Poi presero gli ebrei, e io non dissi nulla perché non ero ebreo. Poi vennero a prendere me. E non era rimasto più nessuno che potesse dire qualcosa”.
    A scanso di equivoci desidero precisare che con questa citazione non si vuole fare nessuna equiparazione tra le categorie citate e le categorie socio-politiche attuali ma solo richiamare l’attenzione sul comportamento di “allora” da parte di scienziati, giuristi ed intellettuali vari.

  11. Buonasera,
    nella stampa internazionale si legge che in Israele lo Sheba Medical Center di Tel Aviv, nella persona della direttrice dell’unità di Malattie infettive Gili Regev-Yochay, dichiara che la IV dose non produce immunizzazione. Confermando implicitamente che l’efficacia di questo vaccino si va riducendo progressivamente.
    Allo stesso tempo l’EMA in conferenza stampa dichiara che la ripetizione di booster vaccinale può ridurre gli anticorpi naturali dell’organismo umano.

    1. Continuano le morti “improvvise” di sportivi, attori, musicisti tra i 20 e i 50 anni un po’ in tutto il mondo, megafoni di regime come Yahoo Notizie ne riportano uno o due al giorno (mai specificando né le avvenute vaccinazioni, ovvie per chi fa certi mestieri, né le cause della morte, con soli “trovato in casa” o “malore improvviso” come motivazioni). Si moltiplicano i casi di sorte di paralisi, e ancor più di “fuochi di sant’antonio” in chi riceve le varie dosi. I gruppi di infermi post-vaccinazione attendono invano ore e ore davanti al Ministero della PsicoSanità, trattati come pezzenti diffamatori delle autopromozioni di Bourla prese come verità assolute da incompetenti (o corrotti, una delle due perché altro non può essere) che somministrano l’amianto “perché è il materiale del futuro”. Sassoli muore di impazzimento del sistema immunitario, che l’EMA da lui ahilui mai indagata o filtrata o condotta a logica quando dava l’assenso all’uso dei sieri sperimentali genici ora dice possibilità di effetto collaterale…

      Congratulazioni vivissime (finché Tachipirina o Pfizer non mi colgano, poi saranno mortissime, ma tanto vivere di CLN ipotetici è come vivere di speranza, e comincia davvero a non valer la pena, non fosse il non dar loro la soddisfazione, per cui Resistenza, ma vera, e CLN, ma vero, concreto, e subito)

      Aggiungo: per un anno la limitazione A TUTTI di entrare in certi negozi era motivata dal contagio, l’attuale decreto invece non bada a numeri o criteri scientifici, DISCRIMINA PER PUNIZIONE. Se non è ANTICOSTITUZIONALE questo… MATTEI IMPUGNI O NON HA SENSO PARLARE PIU’ DI NULLA…

      1. Grazia Di Domenico

        Buonasera. Mi aveva interessato la forma di resistenza proposta dalla commissione Du/Pre. Ma non riesco a capire cosa propone di fare nel concreto, quali suggerimenti o indicazioni fornisce (se ne fornisce…) Devo arrendermi alla mia inettitudine o potete aiutarmi?

        1. Mattei, CLN, webmaster di generazionifuture, SI INVOCA UN SEGNALE DI VITA, avete lanciato il sasso, e eticamente avete ora il dovere di dirci qualcosa, e di FARE, GRAZIE.

  12. Qualcosa certamente occorre fare.
    Visto quanto sta emergendo (anche Il Comitato Internazionale per l’Etica e la Biomedicina (Cieb) ha rivolto pesanti accuse alla politica ‘sanitaria’ adottata dal Governo Italiano), considerato e che è palese che i provvedimenti del Governo sono stati assunti sulla base di presupposti macroscopicamente falsi (enunciati in cortesi ufficiali dal Pdc che solo per questo avrebbe dovuto già dimettersi in un paese normale), che è stato espressamente dichiarato (nonostante l’evidente “pandemia dei vaccinati” anche con terza dose) ce i on vaccinati morivano e facevano morire e (da ultimo Sileri solo per questo “indegno” a riaprire il ruolo pubblico che riveste, che è finalità del governo rendere difficile la vita ai non vaccinati (ormai senza alcuna copertura di, inesistenti, ragioni sanitarie, ma solo per ragioni politiche) penso che sia necessario denunciare penalmente questi “nostri” governanti per violazione dei trattati di Norimberga e Oviedo avendo imposto, senza consenso informato ed i mancanza di dati, un farmaco sperimentale e per crimini contro l’umanità avendo immotivatamente discriminato una maggioranza di cittadini conculcando ed impedendo l’esercizio dei loro diritti primari e costituzionali)

  13. sarebbe forse il caso di denunciare il pdc, il ministro della salute e i membri del cts al Tribunale dell’Aja per violazione del Codice di Norimeberga (mi sembra che una denuncia di tal tipo fosse stata presentata nei confronti di Israele l’anno scorso, pur avendo Israele introdotto meno ricatti e restrizioni e senza obbligo vaccinale invece imposto in Italia in modo non solo illegittimo, ma paradossale perchè riferito ad un trattamento farmacologico che è accertato essere ormai inutile non essendo idoneo ad evitare, ma neppure a ridurre il rischio di contagio con la variante Omicron ormai del tutto prevalente)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su