EDDI VA LIBERATA SUBITO!

La sorveglianza speciale è una barbarie incostituzionale e va superata!

Mancano una manciata di firme per giungere a 3.000.

Siamo a 2939 firme ad oggi, diverse di persone note, molte di popolo indignato. Tutte per sostenere l’appello di giuristi, lanciato dall’Osservatorio per la Legalità Costituzionale di Generazioni Future Rodotà a favore di Maria Edgarda Marcucci, la nostra compagna Eddi che è andata in Rojava per difendere quella straordinaria esperienza politica ed istituzionale del comune contro l’ISIS.

Sabato 5 dicembre l’Assemblea del Comitato Rodotà ha raccomandato che, proprio come in Rojava, anche le cariche della Cooperativa delfino divengano collegiali e rispettose della parità di genere. Lo faremo, soprattutto in onore di Eddi!

Ugo Mattei

Appello per Eddi

2 commenti su “EDDI VA LIBERATA SUBITO!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su