ULTIME NOTIZIE

SINTESI FORUM ECOLOGIA INTEGRALE E BENI COMUNI

Forum Tramandare del 20 marzo 2021   Laudato Sì, guida per intraprendere il cammino dell’ecologia integrale Per P. Joshtrom Kurathadamin questo cammino,paradigma è una parola importante. Thomas Kuhn, grande filosofo e storico della scienza (utilizzò “paradigma” per definire un modello) scrisse che le nostre società sono passate dal dio-centrismo all’ego-centrismo.

lEGGI TUTTO »

DIPARTIMENTO GIURIDICO ORGANIGRAMMA COMPLESSIVO

*** PARTECIPANTI GRUPPO STUDIO Proff. Camilla Crea, Virginia Zambrano, Daniela Di Sabato, Carlo A. Graziani, Luca Nivarra Francesco Astone, Walter Nocito, Giacomo Marramao, Marisa Meli, Francesco Astone Mauro Renna, Alberto Zito, Francesco E. D’ippolito, Alberto Marchese (comitato scientifico di Generazioni Future) PARTECIPANTI GRUPPO OPERATIVO Avv.ti Arossa Fabrizio Veronica Dini Valentino

lEGGI TUTTO »

Cinema e Diritti: rassegna su Beni Comuni e Diritti Umani

E’ cominciata Giovedi 20 maggio la VIII edizione della rassegna salernitana di Cinema dei Diritti Umani, promossa dall’Ass. “Cinema e Diritti”, dal Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli e da ART TRE, che quest’anno è dedicata ad una riflessione, su tre giornate, sui Beni Comuni e sulla necessità

lEGGI TUTTO »

ASSEMBLEA POLITICA – INVITO A PARTECIPARE

Cari azionisti, Ritengo necessario condividere con voi alcune riflessioni relative ai primi mesi di vita di Generazioni Future.  L’ esperienza assembleare, e soprattutto le settimane immediatamente successive, mi hanno confermato nella convinzione che la vita sociale di un soggetto complesso e innovativo come il nostro non può svolgersi unicamente online.

lEGGI TUTTO »
Gestione partecipata

Generazioni Future e Futura: gestione pratica partecipata dei Beni Comuni

2 interventi di UGO MATTEI su Italialibera.online NEI PRIMI MESI del 2019, al fine di far tesoro dell’esperienza fallimentare nella gestione politica del post referendum sull’acqua pubblica del giugno 2011, il Comitato Rodotà ha dato vita alla Cooperativa di mutuo soccorso intergenerazionale ad azionariato popolare diffuso Stefano Rodotà. (www.generazionifuture.org). La

lEGGI TUTTO »

LA GESTIONE PUBBLICA DEL SERVIZIO IDRICO: NON CHIEDERCI LA PAROLA

di Alessandra Camaiani La politica di dieci anni fa, come quella odierna, ritiene che i servizi pubblici debbano essere messi tutti a gara.Il motivo è che la gestione pubblica del servizio idrico, in particolare, non è sufficientemente virtuosa, specialmente se praticata da comuni di modeste dimensioni.I cittadini, invece, mediante il

lEGGI TUTTO »

NEWSLETTER

ULTIMI EVENTI

Assemblee

Assemblea rete dei beni comuni

L’evento, dal titolo “Mettiamoci in comune”, si terrà a partire dalle ore 15.00 di domenica 4 presso Fondazione “Horcynus Orca” (Località Torre Faro, Messina) ed è promosso dalla costituente Rete dei Beni Comuni. Aderenti all’iniziativa di Messina sono: Alleanza della Generatività, AlterLab, Associazione CommON, Asvis, Comitato Rodotà, Confcooperative-Federsolidarietà, Favara Cultural

lEGGI TUTTO »

TESTIMONIANZE

La «rivoluzione dei beni comuni», che ci porta sempre più intensamente al di là della dicotomia proprietà privata/proprietà pubblica; ci parla dell’aria, dell’acqua, del cibo, della conoscenza; ci mostra la connessione sempre più forte tra persone e mondo esterno, e delle persone tra loro; ci rivela proprio un legame necessario tra diritti fondamentali e strumenti indispensabili per la loro attuazione.

Stefano Rodotà

Quando lo Stato privatizza una ferrovia, una linea aerea o la sanità, o cerca di privatizzare il servizio idrico integrato (cioè l’acqua potabile) o l’università, esso espropria la comunità (ogni suo singolo membro pro quota) dei suoi beni comuni (proprietà comune), in modo esattamente analogo e speculare rispetto a ciò che succede quando si espropria una proprietà privata per costruire una strada o un’altra opera pubblica.

Ugo Mattei

tramandare

DONAZIONI

DIFENDI I BENI COMUNI

social networks

PAGINA FACEBOOK
GRUPPO FACEBOOK
Torna su