COMMONS TV

https://youtu.be/UQcbAzdMNxk

Ci sono cose che si devono sapere.

ULTIME NOTIZIE

SINTESI FORUM DEFICIT ISTITUZIONALE PER DIFENDERE I BENI COMUNI

Perché l’ordinamento giuridico stenta a difendere i beni comuni? Questa domanda la pone Ugo Mattei introducendo il Forum. Alcuni progetti di leggi sono in Parlamento, grazie alle firme che sono state raccolte, ma c’è un tentennamento generalizzato e i beni comuni non riescono a trovare una definizione normativa. Nonostante questo,

lEGGI TUTTO »

SUL DOVERE COSTITUZIONALE E COMUNITARIO DI DISAPPLICAZIONE DEL CD DECRETO GREEN PASS

di OSSERVATORIO PER LA LEGALITÀ COSTITUZIONALE L’Osservatorio permanente per la legalità costituzionale composto da giuristi di formazione e sensibilità diverse, (fra i quali i professori costituzionalisti Alberto Lucarelli, Marina Calamo Specchia i civilisti Ugo Mattei, Piergiuseppe Monateri, Luca Nivarra, l’amministrativista Sergio Foa e l’internazionalista Pasquale de Sena) ha realizzato uno studio

lEGGI TUTTO »

Una mucca non fa prosciutto

di Danilo D’Angelo Non sono avvoltoi: gli avvoltoi quando individuano una potenziale preda volteggiano in assoluto silenzio, senza movimenti inutili, composti nell’attesa. No, queste sono iene, che vanno su e giù facendo una cagnara notevole, alzando un sacco di polvere. Lo fanno per paura, per darsi manforte, perché da sole

lEGGI TUTTO »
.

ULTIMI EVENTI

Assemblee

Assemblea rete dei beni comuni

L’evento, dal titolo “Mettiamoci in comune”, si terrà a partire dalle ore 15.00 di domenica 4 presso Fondazione “Horcynus Orca” (Località Torre Faro, Messina) ed è promosso dalla costituente Rete dei Beni Comuni. Aderenti all’iniziativa di Messina sono: Alleanza della Generatività, AlterLab, Associazione CommON, Asvis, Comitato Rodotà, Confcooperative-Federsolidarietà, Favara Cultural

lEGGI TUTTO »

TESTIMONIANZE

La «rivoluzione dei beni comuni», che ci porta sempre più intensamente al di là della dicotomia proprietà privata/proprietà pubblica; ci parla dell’aria, dell’acqua, del cibo, della conoscenza; ci mostra la connessione sempre più forte tra persone e mondo esterno, e delle persone tra loro; ci rivela proprio un legame necessario tra diritti fondamentali e strumenti indispensabili per la loro attuazione.

Stefano Rodotà

Quando lo Stato privatizza una ferrovia, una linea aerea o la sanità, o cerca di privatizzare il servizio idrico integrato (cioè l’acqua potabile) o l’università, esso espropria la comunità (ogni suo singolo membro pro quota) dei suoi beni comuni (proprietà comune), in modo esattamente analogo e speculare rispetto a ciò che succede quando si espropria una proprietà privata per costruire una strada o un’altra opera pubblica.

Ugo Mattei

tramandare

DONAZIONI

DIFENDI I BENI COMUNI

social networks

PAGINA FACEBOOK
GRUPPO FACEBOOK
Torna su